Pesca in Apnea – il primo approccio


pesca apnea primo approccio

Ciao ragazzi. In questo articolo vi parlerò di “Pesca in Apnea” da non confondere con la “caccia subacquea”  che è illegale un po in tutti gli stati del mondo. Si hanno notizie delle prime forme di pesca in apnea dai periodi primitivi, nata più per un esigenza dell’uomo e sviluppatasi in altre forme nel corso dei secoli, fino ad arrivare ai nostri giorni, dove è diventata una vera e propria disciplina sportiva, tanto che annualmente ci sono gare, tornei anche internazionali.

È bene sapere prima di procedere qualche piccola regola, per non incorrere in sanzioni amministrative o ancora peggio in spiacevoli incidenti. La pesca in Apnea la si può praticare, per una questione legata alla sicurezza dell’apneista stesso, dall’alba al tramonto. L’attrezzatura ammessa per chi pratica questo sport sono: Una muta, maschera e boccaglio, fucile che può essere olio pneumatico o a molla, un coltello neanche molto grande, una torcia e la boa segna sub.

attrezzatura pesca apnea


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat