Indice articoli

Otite esterna negli sport acquatici

Otite esterna negli sport acquatici

L’otite esterna è uno dei disturbi che maggiormente che colpisce soggetti giovani e adulti, durante la stagione estiva.

Questo “fastidio” o disturbo, è la conseguenza di un infezione che nasce principalmente da batteri o funghi perché l’orecchio è sottoposto a una massiccia dose di umidità derivante da prolungate immersioni in mare o piscina.

Le cause che danno origine a un otite esterna, come detto in apertura di questo articolo, principalmente  sono microrganismi infettivi presenti nell’acqua e che entrano in contatto con l’interno del condotto uditivo, provocando appunto un infezione.

condotto uditivo infettato

Oltre all’acqua di mare o piscina, uno dei primi fattori scatenante dell’otite esterna  è anche la pulizia delle orecchie. A volte, tendiamo a pulire le nostre orecchie applicando una forza abbastanza forte da creare piccole lacerazioni sulla delicata pelle interna, anche questo fattore, statisticamente rientra tra le prime cause nei bambini e soggetti adulti giovani.